Caro Fabian, sei tu il “piccolo principe”. Le grandi d’Europa iniziano a muoversi. I dettagli

Che giocatore Fabian. Preso a 30 milioni… ma vi rendete conto che colpo Giuntoli? Dieci all’insopportabile vicino di casa. Fabiàn è come l’Angelo raccontato da Massimo Troisi in ‘Ricomincio da tre’.

Di quelli che sanno fare tutto, di quelli che a sette anni conoscono le capitali di tutto il mondo, fanno addizioni e moltiplicazioni e suonano pure il pianoforte. Fabiàn è uno che se ci sei stato amico da piccolo ti rovinava l’esistenza, ti faceva venire i complessi su un campo da calcio dove sa fare tutto e lo sa fare meglio di te.

Faouzi commovente. Leggi le sue parole

Da esterno è sublime, ma lì nel mezzo è dominatore assoluto, fagocitando palloni ed attenzioni degli spettatori. In pochi mesi lo spagnolo è diventato come i riti di cui parlava la Volpe del Piccolo Principe. Quando sai che sta per toccare palla, inizi ad essere pian piano più felice. Poi l’esplosione del cuore che rischia di generare un nuovo mondo tipo big bang. In questo nuovo mondo esiste un solo Dio. Si chiama Fabiàn, è nato il 3 aprile del ’96 a Los Palacios y Villafranca e non vorreste mai averlo avuto come vicino di casa.

Uno così è finito inevitabilmente nel mirino del Real Madrid che vuole sempre prendere i migliori spagnoli.

CONDIVIDI
Amante del Napoli da sempre, con NapoliPage per raccontare la verità e sdoganare alcuni argomenti sul Napoli e sul calcio in generale