Calendario Napoli, alla presentazione Ghoulam e Milik: “Vogliamo lo scudetto”

Si è tenuta alla stazione marittima, quest’oggi, la presentazione del calendario ufficiale della squadra azzurra. Presenti all’evento il direttore marketing Formisano e i calciatori Milik e Ghoulam:

Il primo ad intervenire è stato Alessandro Formisano:

“In questi anni abbiamo venduto più di 550mila copie, un numero impressionante, un vanto anche per le aziende che collaborano con noi.

Il focus è sempre incentrato sulla città di Napoli, quest’anno ci siamo spostati anche in provincia, scegliendo tra le location anche la Reggia di Caserta.

E’ un lavoro di qualità il nostro, non di certo improvvisato”.

Milik e Ghoulam, come state entrambi?

Risponde Ghoulam: “Io sto bene ma non so quando rientrerò. Sto facendo un ottimo lavoro con lo staff medico, sono concentrato per rientrare quanto prima e non a fine aprile come spesso leggo. Farò di tutto affinchè ciò avvenga, molto però dipenderà dai medici. La squadra dovrà fare bene anche senza di noi”.

Risponde Milik: “Sto bene fisicamente, spero di poter tornare il prima possibile. Io avrei pure una data, ma preferisco tenermela per me”.

Le osservazioni di Ghoulam sul momento della squadra:

“Dispiace non poter dare una mano alla squadra. Siamo comunque un grande gruppo, con un grande allenatore. Nelle ultime 50 partite abbiamo perso solo due volte, toneremo più forti di prima”.

Quelle di Milik: “Vogliamo lo scudetto, sappiamo quanto ci tengano tifosi e società. Faremo di tutto per raggiungere l’obiettivo”.

Il vostro futuro sarà ancora azzurro?

Risponde Ghoulam: “Io sono venuto per presenziare alla presentazione del calendario, non per parlare del mio futuro. D’altronde, credo sia giusto ringraziare tutti quelli che hanno lavorato per la realizzazione di questo evento”.

Risponde Milik: “E’ presto per parlarne. Comunque, prenderemo una decisione che sarà condivisa da tutte le componenti”.

La rivale del Napoli per lo scudetto?

Risponde Ghoulam: “Non dobbiamo guardare le altre ma pensare solo a noi stessi. La squadra deve essere sostenuta, ed è quello che farò io da tifoso”.

Risponde Milik: “Ci sono tante squadre competitive per lo scudetto. Spero, insieme a Ghoulam, di poter dare il mio contributo per la vittoria finale”.

CONDIVIDI
Laureando in giurisprudenza con la passione del giornalismo sportivo. Innamorato di Napoli e del Napoli, si pone con la scrittura l’obiettivo di raccontare il calcio in tutte le sue sfaccettature.