Bernardeschi gioca a pallavolo in area di rigore, i sardi in silenzio con la lingua nel culo

mano bernardeschi

Ha ragione minervini. Il voto per il Cagliari è zero alla crisi isterica che colpisce il Cagliari per un rigore evidente, che il Var assegna scientificamente proiettando il pallone sul terreno al momento dell’impatto con le mani.

Chiacchiere spropositate, così come una reazione che testimonia ancora una volta il folle processo mentale che ha portato gli isolani a ritenere un derby questa gara.

Tanto rumore per nulla, nessun rumore invece quando Bernardeschi si travestiva da Mila Hazuki nell’area sarda della sfida dello scorso anno con il Cagliari ancora immischiato nella lotta salvezza. Tutta questa arroganza meritava una sconfitta così amara da digerire, ma sia chiaro: per il Napoli resta una partita tra le tante. Fatevene una ragione.

CONDIVIDI
Amante del Napoli da sempre, con NapoliPage per raccontare la verità e sdoganare alcuni argomenti sul Napoli e sul calcio in generale