Aurelio, altra stoccata al Comune! Si attende la risposta di Palazzo San Giacomo

Nel corso del convegno VAR organizzato da Football Leader, uno studente ha chiesto ad ADL del settore giovanile ed il presidente ha parlato diffusamente delle strutture: “Ho sempre dato tanta importanza al calcio giovanile, tant’è che abbiamo tirato fuori Insigne, ora c’è anche Luperto…

Vorrei fare di più, ma se vengo a Napoli dopo il fallimento, ovvero il nulla, non ho strutture. Sono ancora sospeso sul San Paolo, non c’è aiuto dalla città, se la città chiede al Coni che per il San Paolo stima un affitto al massimo di 550mila euro e a me viene chiesto 1mln e 600mila euro io poi dico ma che siete andati a fare al Coni?

Quando io di notte ho costruito i bagni per non fare brutta figura col Real Madrid. Sul settore giovanile devo trovare terreni non inquinati, ma sindaci che mi facciano fare, altrimenti con la burocrazia ci fermiamo.

Poi sullo stadio bisogna decidere se costruirlo nuovo… per il San Paolo offrì 25mln di euro, Auricchio mi disse che li mettevano loro tramite il credito sportivo, io gli dissi ma il Comune è in dissesto, lui ‘non ti preoccupare, c’è l’accordo’, ma due mesi fa s’è scoperto che il Credito Sportivo non glieli aveva dati. C’erano solo 5mln per la pista d’atletica che poi andrà smobilitata. Sono intervenuto io con De Luca per i 25mln e per essere al tavolo dei lavori col commissario per non avere i settori bloccati durante i lavori, un danno a me ed ai tifosi!”

Da tuttonapoli

CONDIVIDI
Amante del Napoli da sempre, con NapoliPage per raccontare la verità e sdoganare alcuni argomenti sul Napoli e sul calcio in generale