Arrivano le scuse di Sturaro: “Non dovevo commettere questo errore”

STURARO

STURARODopo il battibecco sui social con un dodicenne napoletano, apostrofato come “ritardato” e “gomorra”, perché quest’ultimo aveva scritto, su un sito di fan juventini “Juve merda”, il talento bianconero Stefano Sturaro si scusa con il diretto interessato e con quanti si siano sentiti toccati dalle sue parole.

Molto, a volte troppo spesso, i calciatori vengono insultati o semplicemente provocati sui social network e dovrebbero ignorare il tutto, ma a volte l’istinto ha la meglio.

Queste le scuse pubblicate da Sturaro sul proprio profilo Instagram: “Accade spesso che noi calciatori veniamo insultati sui social network. Bisognerebbe ignorare, ma purtroppo a volte l’istinto ha il sopravvento, soprattutto quando si tratta di pesanti provocazioni. Mi è successo con un ragazzino napoletano qualche giorno fa. Non avrei dovuto cadere in questo errore. Mi scuso con lui e con chi si è sentito toccato”

CONDIVIDI