Ancelotti presta il fianco ai teatrini di De Laurentiis, per adesso il voto è zero!

ancelotti

Il mercato del Napoli? Un grosso punto interrogativo. Una pagina un po’ triste per la verità (volendo usare un eufemismo). Ancelotti non può fungere da specchietto per le allodole per un presidente che non si farà scrupoli a rivoluzionare il la rosa e il progetto tecnico di Maurizio Sarri. Vuoi vedere che alla fine aveva ragione il toscano?

Il Napoli è una squadra che cambierà tanto, ma al tempo stesso non ha intenzione di acquisire le prestazioni sportive di calciatori in grado di far bene sin da subito.

La Roma prende Pastore, l’Inter Nainggolan, gli azzurri il “reo confesso” Verdi che, inutile girarci intorno, avrebbe fatto carte false per prendere il primo treno in direzione Milano. Facciamo finta di volerci bene, del resto lo dicono gli ultras e noi ci crediamo. Conta solo la maglia. Insomma, così non va. Fabian sarà pure fortissimo, ma è pur sempre una scommessa ad alti livelli.

Non si può assolutamente pensare di ripartire dalle scommesse se si vuole gettare il guanto di sfida alla Juventus che intanto si rafforza con Emre Can e, presumibilmente con Milinkovic Savic.

Per adesso Ancelotti non sta incidendo, saranno i mondiali… sarà la volontà di ragionare a “bocce ferme”,ma la verità è che la squadra sta cambiando e Jorginho a parte, il futuro di Hamsik non è definito. Stesso dicasi per Albiol e Callejon. Non c’è ancora un portiere titolare. Insomma, bisogna sbrigarsi. Il ritiro ormai è alle porte e le chiacchiere le porta via il vento…

Il Ciuccio eversivo

CONDIVIDI
Amante del Napoli da sempre, con NapoliPage per raccontare la verità e sdoganare alcuni argomenti sul Napoli e sul calcio in generale