Alvino: “Napoli? Deve vincere con delle idee”

Infortunio Insigne

E’ intervenuto nel corso della trasmissione Radio Goal, in onda sulle frequenze di Radio Kiss Kiss, il telecronista sportivo Carlo Alvino, che ha rilasciato alcune dichiarazioni sul fronte Napoli e sulle condizioni di Lorenzo Insigne. “Non sono un medico, ma il termine pubalgia non mi sembra molto appropriato in questo caso. E’ evidente che i segnali, come le stesse sensazioni, sono più verso il pessimismo; ovviamente la valutazione finale spetterà a Sarri e allo staff medico del Napoli.

Se fosse per Insigne giocherebbe anche con una gamba sola, e lo ha dimostrato anche ad Udine quando si è fatto male, ma ha continuato a giocare. Zielinski a sinistra? E’ la soluzione migliore, per quanto dà grandissime garanzie, ed ha funzionato già in passato. Come sempre il Napoli troverà il modo per venire a capo da questo pessimo momento e, a differenza di altre società, non piange sugli infortuni.

E il momento di lavorare come prima, più di prima, e soprattutto, servono i tifosi. Domani il San Paolo sarà pienissimo e carico per il match. Mi piacerebbe se il Napoli tornasse ad essere primo, e che o rimanga fino a maggio. Juventus-Inter? Spero venga sospesa. Io di certo non la guarderò, e vorrei che nessun tifoso lo facesse. Si parla di due squadre che non esprimono un bel calcio, pertanto stasera non ci sarà nulla da imparare.

Nulla da dire sui tecnici, sono bravissimi, assolutamente, ma mi attrae molto di più il derby di Manchester che quello d’Italia. Domani il Napoli deve vincere e deve farlo con delle idee.”

CONDIVIDI