Altro che Berardi, il vero talento nel Sassuolo è un altro, Napoli prendi lui

Com’è noto oramai da tempo, Berardi è un pupillo di De Laurentiis, e in ogni sessione di mercato si prova a strapparlo al Sassuolo, con questi ultimi però che lo valutano intorno ai 30 milioni di euro e quindi l’affare non si conclude mai.

Ma siamo sicuri che puntare Berardi sia la mossa giusta da parte del Napoli? Sono oramai due stagioni che il 23enne talento italiano non convince, in questa stagione soltanto una rete per lui e tanti diversi infortuni che ormai pregiudicano la sua integrità fisica.

Il suo calo probabilmente parte tutto da quell’infortunio dell’agosto 2016 al collaterale del ginocchio che lo terrà fuori per quasi mezza stagione. Da allora Berardi non convince più come prima, da allora in due stagioni 35 presenze in campionato e solo 6 reti, mentre nelle stagioni precedenti aveva superato per due volte quota 15 gol a stagione.

Non a caso anche il Sassuolo ha subito un brutto colpo, da quando Berardi non è più lo stesso giocatore, i risultati sono calati, e dopo una grande qualificazione in Europa League, per due stagioni di fila ha rischiato anche la retrocessione, fortunatamente per loro ci sono state squadre che hanno fatto decisamente peggio.

A farsi spazio però al suo posto, un nuovo e giovanissimo giocatore che ha solo un anno in più di Berardi, stiamo parlando di Matteo Politano, in grado di tenere a galla la squadra grazie ai suoi assist e alle sue reti.

Partita dopo partita e dribbling dopo dribbling sta sempre diventando più fondamentale in neroverde, tanto che spesso viene preferito lui a Berardi. In queste ultime due stagioni ha raccolto 40 presenze da titolare, con 8 reti e ben 10 assist, ma sono le sue giocate a stupire tutti, questo perchè diventa sempre più a suo agio palla al piede tanto da diventare inarrestabile (il rigore causato contro l’Inter ne è un esempio, partendo dalla difesa, fare 50 metri e conquistare un rigore che varrà una clamorosa vittoria).

Se Berardi vale 30 milioni se non qualcosina in più, Politano ne vale sicuramente la metà stando alle attuali regole del mercato, inoltre fondamentale è la sua integrità fisica, a 24 anni non ha nulla di rotto e quindi può garantire una certa tenuta fisica, stando a come stanno le cose ora il Napoli invece di puntare Berardi, farebbe meglio a guardare Politano, che tra l’altro grazia alla sua duttilità gioca sia sulla sinistra che sulla destra (prediligendo quest’ultima fascia), non disdegnando nemmeno il ruolo di punta centrale che spesso ha ricoperto nell’arco della sua carriera.

CONDIVIDI
Articolista dal 2012 principalmente sul Napoli, specializzato nelle analisi tattiche e tecniche di giocatori e squadre in particolar mondo per quanto riguarda le statistiche calcistiche.