Allan sta diventando un mostro: una via di mezzo tra Alemao e Cambiasso. L’elogio

“C’è sempre lui in vetrina in fase di interdizione. E’ pronto a rompere l’azione avversaria e si ripropone con continuità negli inserimenti senza palla. E’ ormai sempre più l’uomo copertina di questo Napoli.

A molti ricorda Alemao, protagonista del secondo scudetto e della Coppa Uefa. L’ex azzurro, dotato di lunghe leve, era l’argine di quella mediana che fece le fortune azzurre. E ora a tanti ani di distanza c’è Allan che sembra ricordare il suo connazionale chiamato appunto il tedesco per la sua chioma bionda”.

Lo scrivono i colleghi del Corriere del Mezzogiorno. E come dargli torto? Allan si sta dimostrando un autentico fuoriclasse, senza considerare che è in uno stato di grazia! La forma è strepitante, ma anche la qualità è cresciuta nell’ultimo periodo. Insomma, una via di mezzo tra Alemao (giustamente ricordato dai colleghi) e il Cambiasso del triplete, aggiungiamo noi.

CONDIVIDI
Amante del Napoli da sempre, con NapoliPage per raccontare la verità e sdoganare alcuni argomenti sul Napoli e sul calcio in generale