Adl arrabbiatissimo per il Chievo: “Meglio che non parlo, altrimenti…”

de laurentiis

Aurelio De Laurentiis ha parlato ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli quest’oggi, prima della gara di stasera contro la Stella Rossa:

LA GARA DI STASERA

Tifosi al San Paolo questa sera: “Ieri sera mi risultava che fossimo in 41mila, vedremo se oggi col bel tempo arriverà qualche altro tifoso.

La mentalità di Ancelotti: “Il tecnico azzurro ha ragione. Lo scudetto prima o poi si può vincere, farlo in Europa è più complicato per tante ragioni che non sto a spiegare”.

Quattro italiane sognano gli ottavi: “La Spagna si è un po’ sgonfiata, la Germania non è più quella di prima, in Inghilterra ci sono innalzamenti e abbassamenti improvvisi… Il calcio, come ogni attività, è sempre in fieri, ci sono momenti in cui si è più costanti e altri si è tutti in movimento”.

Stella Rossa sottovalutata all’andata: “Solo dei cretini possono sottovalutare una squadra che ha uno stadio che è il 12, 13, 14, 15esimo calciatore in più. Quando vai a giocare a Belgrado è come se tu scendessi nella fossa dei leoni. Ancelotti è stato bravo all’andata, già non aver perso ci ha posto in una condizione di superiorità in classifica, anche se in questa fase la classifica vale pochissimo perché può essere rivoluzionata già da stasera”.

LA GARA CONTRO IL CHIEVO

“Su quella gara avrei tanto da dire ma preferisco non farlo per non destabilizzare il mio spogliatoio”.

 

CONDIVIDI
Laureando in giurisprudenza con la passione del giornalismo sportivo. Innamorato di Napoli e del Napoli, si pone con la scrittura l’obiettivo di raccontare il calcio in tutte le sue sfaccettature.