Tecnologia

Windows 11: tutte le info sul nuovo sistema operativo

windows 11

Di recente, Microsoft ha annunciato la data di uscita di Windows 11. Si tratterà della nuova incarnazione del suo famosissimo sistema operativo, adottato dalla stragrande maggioranza dei Personal Computer disponibili sul mercato internazionale. Windows 11 sarà disponibile al pubblico a partire dal 5 ottobre del 2021. I PC predisposti all’accoglienza del sistema operativo e, con già Windows 10 installato di serie, riceveranno l’undicesima versione di Windows come aggiornamento gratuito. In quest’articolo, riportiamo tutto ciò che c’è da sapere su Windows 11.

Info sulla release di Windows 11

Come già precedentemente accennato, l’aggiornamento del sistema operativo Windows sarà gratuito e rilasciato in diverse fasi, a seconda dei sistemi installati sui propri dispositivi e, ovviamente, dei territori. In ogni caso, saranno logicamente favoriti i device più nuovi, seguiti immediatamente dopo da tutti gli altri. Di recente, il general manager del marketing di Windows per Microsoft, Aaron Woodman, si è espresso riguardo il fatto che l’azienda abbia intenzione di migliorare l’esperienza utente, rendendola la migliore disponibile sul mercato, visto quanto appreso negli anni con Windows 10. Secondo la compagnia di Redmond, tutti i computer riceveranno, almeno stando alla loro stima, il nuovo aggiornamento del sistema operativo all’undicesima versione, entro la metà del 2022.

Sarà, come al solito, Windows Update ad attestarne la disponibilità su Windows 10. Attraverso il tool, inoltre, l’utente potrà verificare la compatibilità hardware del suo dispositivo rispetto alle richieste di Windows 11. Se così non dovesse essere, l’utente potrà adoperare PC Health Check che, ciò nonostante, versa ancora in fase di anteprima. La primissima versione del nuovo Windows, comunque, non avrà ancora tutte le caratteristiche preannunciate dalla casa madre, come la possibilità di lanciare la app android direttamnete dal desktop. Questo tipo di aggiornamento arriverà con i refresh successivi. Per tutti i dispositivi che non riusciranno ad aggiornarsi a Windows 11, comunque, non c’è da preoccuparsi, Microsoft continuerà a supportare l’OS precedente fino ad ottobre 2025.