Vedere Cavani dal vivo? Non vale la pena, il motivo è semplice (non c’entra il Matador)

cavani

Non ho partecipato personalmente alla odierna lotteria per i tagliandi del 24 ottobre.

La tasca mi ha imposto di scegliere ed io, se proprio sono costretto alla violenza di scremare, elaboro le mie preferenze in base al fascino di stadi e tifoserie e non al prestigio della squadra avversaria.
Ho optato per Marakana ed Anfield Road.
Non me ne vogliano i francesi, ma il Parco dei Principi non è nemmeno lontanamente paragonabile a questi due templi del pallone.

Come era ovvio che fosse, c’è chi ragiona diversamente da me.
Il Psg ha fior fior di campioni che sicuramente interessano ed attirano tanti tifosi.
A dimostrazione della voglia di molti di rivedere Cavani dal vivo le decine di segnalazioni di protesta, ricevute sia come pagina che come persona fisica, che denunciavano il malfunzionamento di Listicket.
Il sito, come sempre avviene in questi casi non ha retto l’imponente la richiesta e si è impallato.

La storia si ripete, nulla di nuovo sotto al sole. Come avvenne con il Liverpool, in coppa Uefa otto anni orsono, ricapita oggi.
Fossero stati solo gli scousers il problema, sarebbe anche accettabile l’imprevisto odierno, ma così non è. La stessa situazione si è riverificata col Villareal ai sedicesimi della stessa competizione, , con il Bayen Monaco in Champions, poi a seguire con il Chelsea, l’Arsenal, il Borussia, il Marsiglia, il Wolfsburg, il Benfica, il Manchester City, il Real Madrid, etc e, sono pronto a scommettere, il fenomeno riemergerà per la seconda sfida contro i Reds.

La dinamica è sempre la stessa.
Ti colleghi, selezioni l’evento, inserisci i dati, aggiungi quelli della carta; appare una scritta “transazione negata” , bestemmi, premi F5 e ripeti l’iter all’infinito, anche per intere giornate.
Il tutto mentre il sito passa dal segnalare la disponibilità esaurita ad annunciarla alta, con la stessa rapidità con cui Rocco cambiava partner nei suoi capolavori. Non si è mai capito se e quali imbrogli ci siano dietro.

La società, intanto, si rifiuta di ricreare l’opzione botteghino, al quale peró bisogna comunque recarsi se si è riusciti a completare l’acquisto online, perché Listicket non vende un biglietto, ma una ricevuta che va cambiata in tagliando.

Insomma un’organizzazione penosa totalmente a discapito di chi di questa maglia ha fatto una ragione di vita.

RobertNesta80 in un bellissimo post sulla Napoli Bene

CONDIVIDI
Amante del Napoli da sempre, con NapoliPage per raccontare la verità e sdoganare alcuni argomenti sul Napoli e sul calcio in generale