Sconcerti sminuisce la vittoria del Napoli: “Il Liverpool è una squadra …”

Nel suo editoriale per il Corriere della Sera, il giornalista Mario Sconcerti scrive:

“Il Liverpool è una grande squadra comune, come il Napoli. Ha giocatori importanti ma non fuoriclasse, tranne forse Firmino e Salah, ma il Salah di altri momenti. Non è una colpa del Liverpool, è solo il momento storico che mette le grandi squadre quasi tutti alla pari. Sia come sia, il Napoli ha meritato tutta l’importanza della sua vittoria. Ha creato gioco nel primo tempo, ha creato occasioni nel secondo, giocando un calcio veloce, aggressivo, mai banale, una partita da vera squadra europea. Gli anni in Champions di Benitez e Sarri hanno costruito esperienza, oggi il Napoli è un avversario forse più adatto al torneo che al campionato perché non ha più il respiro lungo, ma sa giocare meglio la grande partita. E non è obbligato a trovarsi sempre la Juve davanti”. 

CONDIVIDI
Laureando in giurisprudenza con la passione del giornalismo sportivo. Innamorato di Napoli e del Napoli, si pone con la scrittura l’obiettivo di raccontare il calcio in tutte le sue sfaccettature.