Sarri: “Con ADL tanti errori e non ha capito il significato del mio silenzio…”

sarri

Maurizio Sarri è intervenuto in conferenza stampa come nuovo allenatore del Chelsea. Ecco alcune delle sue dichiarazioni:

“Contatti con Ancelotti? Non ho sentito nessuno, preferisco vivere la mia esperienza. Per me è un onore essere e un privilegio essere nel miglior campionato europeo. Preferisco rispondere in italiano, ho paura di sbagliare qualcosa, ma nel giro di due settimane potrò parlare in inglese. Per fare bene ho bisogno di divertirmi, anche in Premier è cambiato qualcosa negli ultimi anni. Una squadra inglese ha fatto più di 100 punti, questo mi da fiducia, ma so che sarà difficile, per me: questo è inevitabile”.

Sul Napoli…“Ho un ricordo stupendo, è una tifoseria che amo in modo viscerale e amerò sempre. Se ci siamo lasciati male con la società e il presidente è perché ci sono stati errori da entrambe le parti. De Laurentiis avrà interpretato male i miei silenzi che erano frutto di incertezza di chi aveva il cuore straziato a pensare di lasciare. Nei prossimi anni anche questo sarà superato”.

CONDIVIDI
Articolista dal 2012 principalmente sul Napoli, specializzato nelle analisi tattiche e tecniche di giocatori e squadre in particolar mondo per quanto riguarda le statistiche calcistiche.