Finisce il mito di Sarri, Abramovich lo obbliga a fare una cosa che nessuno credeva mai!

sarri

Sun Sport svela un retroscena riguardante la presentazione di Maurizio Sarri. È stato il proprietario del Chelsea, Roman Abramovich, a imporre un abbigliamento più consono, invitando Maurizio Sarri a non indossare la tuta, abbigliamento al quale siamo sempre stati abituati. Non è un caso che il tecnico abbia tenuto la sua prima conferenza stampa in giacca e cravatta. Inoltre non verrà permesso all’ormai ex allenatore del Napoli di fumare a Stamford Bridge.

Finisce il mito di Sarri, adesso Abramovich lo obbligherà a fare una cosa che nessuno credeva mai! Come si può credere che il tecnico rivoluzionario indossi anche in panchina giacca e cravatta? Lui non era uno di campo? Inoltre, vogliamo dire una cosa. I sarristi nostalgici sostengono che Sarri solo in campo usa la tuta e giustificano così la presentazione di Londra. La verità è un’altra. Sarri nelle conferenze stampa napoletane ha sempre indossato la tuta. QUindi non dicano sciocchezze a accettino l’incoerenza e la meschinità di un uomo comune che non è diverso da noi tutti. Grazie Sarri, hai fatto la tua scelta facile (è semplice dire sì al Chelsea)… di farti diventare un santone proprio no, eh?

CONDIVIDI
Amante del Napoli da sempre, con NapoliPage per raccontare la verità e sdoganare alcuni argomenti sul Napoli e sul calcio in generale