“Perché odi così tanto la Juve?”: la risposta di Nainggolan fa il giro del web

nainggolan

Radja Nainggolan, giocatore dell’Inter, ha rilasciato un’intervista ai microfoni della Gazzetta dello Sport. Ecco uno stralcio delle sue dichiarazioni:

Si sente il leader di questa Inter?
“Sono un trascinatore per natura, specialmente nelle difficoltà. È quando non vinci che devi dare l’esempio al compagno, dargli un tackle e un motivo in più per crederci”.

La Juve è di un altro livello?
“Sono forti, vincono da 7 anni. Ma il campionato è lungo e finora ci sono stati pochi scontri diretti. Dovremo essere bravi noi che siamo dietro a sbagliare il meno possibile. La pressione dev’essere su di loro, devono sapere che siamo pronti ad approfittare dei loro passi falsi”.

Come nasce la sua antipatia verso la Juve?
“Ne ho subite talmente tante che dopo un po’ non ce la fai più”.

Gli juventini dicono: parla male di noi perché la Juve non l’ha mai voluto.
“Ma se loro mi hanno cercato per cinque anni di fila! Io ho sempre detto di no e forse è per quello che ce l’hanno ancora con me”.

CONDIVIDI
Articolista dal 2012 principalmente sul Napoli, specializzato nelle analisi tattiche e tecniche di giocatori e squadre in particolar mondo per quanto riguarda le statistiche calcistiche.