Nel Milan degli spreconi “scemi” potrebbe finire El gordo di Brest. Tutto quadra

Higuain

Un passo avanti – forse decisivo secondo quanto si legge sulla Gazzetta dello Sport – per respingere l’assalto Chelsea e velocizzare il più possibile la conclusione del maxi intreccio di mercato che vede la luce in fondo al tunnel.

Juve e Milan sarebbero già d’accordo sullo scambio Bonucci-Caldara, ma per arrivare a far quadrare il cerchio bisognava far entrare nella trattativa anche Higuain. I rossoneri hanno trovato la formula per acquisire il Pipita (e cioè prestito oneroso con obbligo di riscatto, dividendo così in due “rate” la somma necessaria per l’acquisto del cartellino), con soddisfazione del club bianconero, visto l’overbooking del reparto offensivo dopo l’arrivo di Cristiano Ronaldo.

E i Blues di Sarri? Non hanno mai presentato la maxi-offerta per Higuain, ma in ogni caso l’accordo tra Milan e Juve metterà fine alla tentazione Premier sia per Gonzalo che per Caldara. Nell’affare – direzione Milano, sponda rossonera – potrebbe entrare anche Pjaca.

E’ proprio il caso di dire. Nel Milan degli spreconi “scemi” potrebbe finire El gordo di Torino. Tutto quadra insomma. Ad oggi il Milan è un piccolo club.

CONDIVIDI
Amante del Napoli da sempre, con NapoliPage per raccontare la verità e sdoganare alcuni argomenti sul Napoli e sul calcio in generale