Napoli Liverpool, ricordi ultras: “demmo loro una lezione che ancora ricordano…”

Attesi 2700 scousers per la gara di Champions.

Mentre i “gestori dell’ordine pubblico”, fingendo di capirci qualcosa, chiamano l’allarme, io mi rallegro pensando a qualche possibile tagliando in più per la gara di ritorno (avendo preso il volo sarebbe triste non avere il titolo d’accesso allo stadio).

Bella tifoseria quella Inglese.
Il tanto famoso sostegno, quando andammo a trovarli, non sono riuscito ad apprezzarlo, anzi ricordo che demmo loro una lezione che probabilmente ancora ricordano, ma, se si vuole essere sinceri, bisogna aggiungere che noi eravamo altri Naples ed al primo big match europeo, loro nemmeno troppo interessati ad una coppa non adatta al loro blasone.
Ciò precisato, sarebbe stupido non ammettere che sono tosti e cazzuti. Proprio per questo, all’epoca del sorteggio,tra mille polemiche,mi permisi di dire che il ritorno non è una trasferta per famiglie.

Un bellissimo post di RDI de Il Napulegno, uscito qualche tempo fa, spiegava nel dettaglio chi sono anche come popolo, vi consiglio di cercarvelo e leggerlo se vi incuriosisse approfondire la conoscenza di tale realtà.

Colgo l’occasione per invitare tutti quei coglioni che allo stadio nemmeno vanno, ma che adorano sentirsi Rambo per una notte, a farsi i cazzi propri, voi pensate di essere fighi quando, in realtà, ci fate apparare solo figure di merda. Robert Nesta su La Napoli bene.

CONDIVIDI
Amante del Napoli da sempre, con NapoliPage per raccontare la verità e sdoganare alcuni argomenti sul Napoli e sul calcio in generale