Napoli Fiorentina, le pagelle: Insigne, altro che Nazionale. E che Milik…

insigne

Karnezis 7 – Nel primo tempo salva su tiro insidioso di Esseryc. Mica male visto che il Napoli, in questo campionato, aveva sempre preso gol al primo tiro.

Maksimovic 6,5 – Partita ordinata in difesa, poche sbavature. Bene anche in fase di impostazione del gioco.

Koulibaly 6,5 – Gigante d’ebano. Annullati Chiesa e Simeone (morso alle caviglie)

Mario Rui 6 – Male in fase di impostazione del gioco, meglio in quella di copertura.

Hysaj 6 – Imbarazzante quando deve farsi vedere in avanti, in difesa è più affidabile. Le scorribande offensive però sono sempre ininfluenti.

Hamsik 6,5 – Non una partita memorabile la sua, ma fa girare bene il pallone e incide sul risultato. Qualche dubbio in fase di non possesso. L’azione del gol nasce da una sua verticalizzazione.

Zielinski 6,5 – Sfiora il gol nel finale, è un “mattatore” a centrocampo. Le sue percussioni preoccupano i difensori viola. Tecnicamente superiore.

Allan 6,5 – Eterno guerriero, solo un po’ più appannato del solito.

Insigne 7 – E’ il match winner, sfiora il gol in più circostanze il gol che poi trova a dieci dal termine con un precisissimo diagonale. Ritrovato dopo il periodo buio in nazionale.

Callejon 6,5 – Sfiora il gol nel primo tempo prima con un tiro cross poi con un diagonale che si spegne sul fondo. Tatticamente fondamentale.  Sempre.

Mertens 5,5 – Spento, ma prima di lasciare il campo a Milik trova un bel tiro che finisce di poco a fondo campo.


Sostituzioni:

Ounas 6 – Dà brio ma non incide

Rog 6 – Tanta “cattiveria” in mezzo al campo.

Milik 7 – Decide la partita con un assist meraviglioso. Bene così.

 

 

CONDIVIDI
Amante del Napoli da sempre, con NapoliPage per raccontare la verità e sdoganare alcuni argomenti sul Napoli e sul calcio in generale