“Milik rapinato, ora Cruciani avrà un’erezione”, i media banchettano coi problemi di Napoli

cruciani

Nemmeno il tempo di gioire per la prestazione più bella della stagione che subito arriva una brutta notizia.

Ieri sera, il centravanti del Napoli, Milik, è stato vittima di una rapina sotto casa sua.

Per prima cosa vorrei esprimere la mia solidarietà ad Arkadius e mandargli il mio abbraccio virtuale.

In secondo luogo vorrei esternare il mio augurio che tale bottino venga speso da chi l’ha conquistato tutto in medicine per le emorroidi.

Inoltre non posso non chiedermi come si possa essere così sottosviluppati mentali da compiere un gesto simile ai danni di chi ha i riflettori puntati su di lui.

Sia chiaro, ogni rapina è grave e va condannata, ma se avessero rapinato uno di noi, il massimo che poteva succedere era una denuncia al commissariato che sarebbe finita con un nulla di fatto. Se invece si tocca un personaggio famoso, il fatto sarà usato come scusa da tutti gli odiatori di Napoli di professione.

Risulta veramente incredibile il livello di ignoranza di chi si è macchiato di tale misfatto. Ignoranza, talmente enorme, che non può che essere figlia di una madre che non ha avuto il tempo di spiegare alla propria prole quel minimo di civiltà necessaria per stare a questo mondo, probabilmente perché troppo impegnata a prendere cazzi per sbarcare il lunario.

Mentre scrivo mi immagino il Cruciani di turno che, invece di lavarsi i capelli, nell’ordine apprende la notizia, ha un’erezione, si fa una sega ed attende l’occasione migliore per cacciare fuori tutto il suo rancore nei confronti del paradiso situato all’ombra del Vesuvio.

Ma se da gente come Cruciani, Sconcerti, Iannicelli, me lo aspetto, quello che trovo veramente stucchevole sono i commenti che leggo sui social:

“Poi ci lamentiamo che nessuno vuole venire a giocare da noi e diamo la colpa al presidente”

Purtroppo mi è chiaro che esiste gente che si masturba con la foto di Adl sotto al cuscino e che trova ogni occasione per difenderlo, anche quando non ci azzecca nulla, ma diffamare così la propria terra per la gloria di un uomo, sul cui operato estivo non ho nulla da ridire, ma anzi l’ho anche sottoscritto, è veramente da vomito.
Se siete così poco legati a questa città vi do due notizie:
L’aeroporto sta a Capodichino.
La stazione a Piazza Garibaldi

JATEVENN e finitela di scassarci il cazzo!!!

RobertNesta80 su La Napoli bene

CONDIVIDI
Amante del Napoli da sempre, con NapoliPage per raccontare la verità e sdoganare alcuni argomenti sul Napoli e sul calcio in generale