Marino, che frecciatine pungenti ad ADL sul caso Bari: così si fomentano i tifosi “negativi”

Pierpaolo marino
(Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images)

Pierpaolo Marino ha commentato l’operazione Bari da parte di De Laurentiis nel corso di Tutti Convocati su Radio24: “De Laurentiis non mi ha chiamato per il Bari, 3 anni fa mi chiamò Giancaspro per gistire il club pugliese, chiesi tempo che non mi fu concesso. Napoli impareggiabile per passione e numero di tifosi, ma Bari è una piazza importante, è una piccola Napoli, ricorda molto il capoluogo partenopeo.

Credo che quello di De Laurentiis sia una forma di investimento tecnico e patrimoniale. Multiproprietà non sarà toccata, non è concessa neanche a livello internazionale. Il patron non ha mai nascosto di ritenere il calcio una forma di investimento, sarà così anche per il Bari che è una situazione invitante per le gestioni poco affidabili che ha avuto negli ultimi anni. Per potenzialità della piazza

, per diritti Tv in A, penso che il Bari sia una buona forma di investimento. Sono perplesso, però, sulla possibilità di gestire due club così importanti come Napoli e Bari. Ad un certo punto ADL dovrà scegliere”.

CONDIVIDI
Amante del Napoli da sempre, con NapoliPage per raccontare la verità e sdoganare alcuni argomenti sul Napoli e sul calcio in generale