La verità è che arbitri e FIGC se ne fregano del razzismo anti Napoli!

Cinque mesi fa, il 13 maggio scorso, Claudio Gavillucci sospendeva per qualche minuti Sampdoria-Napoli a causa di cori discriminatori contro i napoletani. A cinque mesi di distanza l’arbitro di Latina è tornato in campo a dirigere gli Allievi Regionali, la gara tra Vis Sezze e Tor D’ Cenci, su un campo di terra battuta, senza VAR né assistenti per il fuorigioco.

La verità è che arbitri e FIGC se ne fregano del razzismo anti Napoli!

Il fischietto è stato ‘dismesso per motivate ragioni tecniche’, così non arbitra più in Serie A, in attesa della discussione della sua vicenda il prossimo 26 ottobre. La corte d’Appello ha infatti ordinato di ripetere il dibattimento, come riporta Sky Sport.

CONDIVIDI
Amante del Napoli da sempre, con NapoliPage per raccontare la verità e sdoganare alcuni argomenti sul Napoli e sul calcio in generale