La triste verità sul mercato del Napoli, lo rivela tuttomercatoweb. Tifosi furiosi sul web

Fase di standby del mercato del Napoli. Un rallentamento inevitabile, considerando il passo importante di De Laurentiis – che ieri ha ricevuto il titolo sportivo dal sindaco di Bari per quella che è a tutti gli effetti una sua nuova creatura – e che dovrà in poco tempo formare una nuova struttura societaria e tecnica. La necessità resta un terzino alternativo a Hysaj ma che possa giocare all’occorrenza anche a sinistra fino al ritorno di Ghoulam: alla pista Darmian, difficile per i costi sia di ingaggio che di cartellino, s’è aggiunta anche quella di Aurier del Tottenham (extracomunitario, escluderebbe il portiere Ochoa che resta nel mirino). Più dietro nelle preferenze Malcuit del Lille mentre resta bloccato Lainer del Salisburgo.

Il mercato però resta fermo anche in uscita e tutto il gruppo partirà quest’oggi per Dublino dove sabato 4 agosto affronterà il Liverpool in amichevole. A seguire gli azzurri incontreranno il Borussia Dortmund a San Gallo martedì 7 agosto e infine il Wolfsburg in Germania sabato 11 agosto: una vera e propria tournée che sopperirà all’indisponibilità del centro tecnico di Castel Volturno che sta subendo lavori importanti di ampliamento.

Col gruppo partirà anche Alberto Grassi, richiesto sempre con maggiore insistenza da Parma e Spal (ma ci sono offerte anche dall’estero) e Lorenzo Tonelli, altro giocatore in uscita che è un obiettivo del Cagliari. Fino a quando non ci saranno novità sul terzino il Napoli non libera neanche il ’96 Sebastiano Luperto, che s’è adattato in quel ruolo in ritiro ed è richiesto in prestito da tempo dall’Empoli e non solo. E’ questa la ricostruzione di Tuttomercatoweb. I tifosi sono furiosi sul web, molti se la prendono col presidente neo proprietario del Bari.

CONDIVIDI
Amante del Napoli da sempre, con NapoliPage per raccontare la verità e sdoganare alcuni argomenti sul Napoli e sul calcio in generale