Higuain, che brutta fine… maledice il giorno in cui è fuggito come un ladro da Napoli

Higuain

Una trattativa clamorosa ma che sta prendendo sempre più corpo. Nelle idee e nei fatti. Fabio Paratici, Giuseppe Marotta, Leonardo, Alessandro Lucci, Giuseppe Riso. I protagonisti di un affare fatto di incontri e summit:

negli ultimi giorni quelli tra il procuratore di Mattia Caldara e la dirigenza della Juventus, l’ultimo nelle scorse ore. Poi quelli tra società che, parallelamente, discutono anche di Gonzalo Higuain. Di ritorno da Lisbona, dove ha praticamente definito Milan Badelj allo Sporting, l’agente di Bonucci vedrà nuovamente Juventus e Milan. Uno scambio che prende sempre più corpo e che nei prossimi giorni potrebbe già arrivare alle battute finali. E alla fumata bianca. Higuain inserito in una trattativa simile?

Significa che è finito come giocatore. Se va in porto questa operazione vuol dire solo una cosa che maledirà il giorno in cui ha scelto di sostenere le visite di nascosto come un ladro e lasciare Napoli.

CONDIVIDI
Amante del Napoli da sempre, con NapoliPage per raccontare la verità e sdoganare alcuni argomenti sul Napoli e sul calcio in generale