Gazzetta e l’elogio particolare ad Insigne: “È maturato, ha ammesso il suo errore”

L’edizione odierna della Gazzetta dello Sport analizza il cambiamento tattico e soprattutto caratteriale di Lorenzo Insigne che sembra davvero maturato sotto ogni punto di vista:

“Una delle azioni più belle Lorenzo Insigne l’ha mostrata un giorno prima di giocare contro il Liverpool, durante la conferenza stampa. Gli hanno chiesto se non si fosse sentito ferito dalle molte critiche seguite alla deludente prestazione di Torino contro la Juve, dopo un inizio di stagione esaltante.

Invece di far leva sulla domanda, per difendere le proprie ragioni, ha ammesso di aver giocato male e ha riconosciuto il diritto alla critica proiettandosi in fretta sul match di Champions League, con una consapevolezza che è sembrata uno scarto di maturità. 

Con Ancelotti è stato feeling a prima vista. Il tecnico gli ha costruito il Napoli addosso, risparmiandogli le fatiche di fascia. Lo ha messo davanti alla porta per sfruttarne lucidità e talento offensivo. Gli ha regalato la ribalta, Lorenzo sente di dover cambiare e ha cominciato con un gol salva-Champions al 90″

CONDIVIDI
Articolista dal 2012 principalmente sul Napoli, specializzato nelle analisi tattiche e tecniche di giocatori e squadre in particolar mondo per quanto riguarda le statistiche calcistiche.