Criscitiello ironico verso i napoletani: “Un anno fa tutti pronti con le bandiere sui balconi…”

Michele Criscitiello

Michele Criscitiello, nel suo editoriale per Tuttomercatoweb, parla così di Carlo Ancelotti: “Siamo contenti anche per il Maestro di Gattuso, Carlo Ancelotti, che si sta prendendo settimana dopo settimana il Napoli. Il calcio è un gioco infame. Puoi costruire, programmare, pianificare ma devi avere sempre pazienza ed equilibrio. Dopo che hai contato fino a 3, poi, è giusto prendere la decisione migliore.

Ancelotti stava per passare come un brocco, nelle prime settimane di Napoli. Signori, parliamo di Ancelotti. Ora, invece, con il lavoro quotidiano sta raccogliendo i primi frutti; consapevole che probabilmente si gioca solo per due obiettivi: restare in Champions e andare avanti più possibile in Europa. Poco per i sogni dei napoletani che, un anno fa, hanno quasi toccato il cielo con un dito e avevano rispolverato gli striscioni da mettere sui balconi. Ancelotti sta lavorando bene e i paragoni con Sarri non reggono. Né a favore di uno, né a favore dell’altro. Sono due allenatori completamente diversi con gestione del gruppo agli antipodi”.

CONDIVIDI
Amante del Napoli da sempre, con NapoliPage per raccontare la verità e sdoganare alcuni argomenti sul Napoli e sul calcio in generale