Cagni ancora una volta contro il Napoli: “Presuntuosi e senza rabbia…”

Ancelotti allenamento

Luigi Cagni, ex allenatore,  è stato ospite di “Marte Sport Live” dove ha analizzato la sconfitta del Napoli contro la Sampdoria e le idee tattiche di Ancelotti:

“Ero allo stadio e ho visto che Ancelotti deve comprendere che nel Napoli non ci sono leader, così come nelle altre squadre italiane, e l’allenatore deve prendere questo incarico. Il Napoli mi è sembrata una squadra presuntuosa, soprattutto nei difensori, non ho visto un Koulibaly come lo conosco, non c’era quella rabbia di una squadra che vuole arrivare a certi livelli, come c’era con Sarri, che pressava costantemente i suoi giocatori. La squadra a Genova pensava di andare a fare una passeggiata.”

“La differenza enorme tra Sarri e Ancelotti, e si è vista evidentemente nella partita, è che ci sono dei giocatori che non possono restare in panchina, come Mertens. Secondo me Ancelotti ha fatto delle prove, anche in vista degli impegni europei. Si è iniziato con l’essere aggressivi ma la squadra ha subito l’avversario. Il Mister sa chi sono i titolari, ora ha in testa i cambi da fare nel futuro nel corso delle partite, conosce i suoi giocatori e li userà a seconda del bisogno.”

CONDIVIDI
Laureando in giurisprudenza con la passione del giornalismo sportivo. Innamorato di Napoli e del Napoli, si pone con la scrittura l’obiettivo di raccontare il calcio in tutte le sue sfaccettature.