Alvino non ci sta: “Circola una voce falsa, è una GRAVE offesa ad Ancelotti!”

alvino

Carlo Alvino è intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli. Queste alcune sue parole:

“Siamo di fronte ad un allenatore che ha un suo modo di lavorare, era ovvio che si pagasse dazio. Il Napoli l’ha fatto con la rottamazione delle cartelle, ha pagato a prezzo ridotto. Mi sembra che il peso specifico dei punti in classifica sia diverso alla luce del valore degli avversari, del cambio tecnico. A Dimaro Ancelotti l’aveva anticipato: il Napoli cercherà di essere in corsa per un obiettivo.

Senza fare paragoni che non si devono fare, fatto salvo quell’Inter-Juve che ancora grida vendetta, mi viene da dire che il Napoli sia arrivato con il fiatone nel finale dello scorso anno. Quell’esperienza ha fatto cambiare idea a qualcuno: ecco qui spiegata la logica del turnover di Ancelotti.

Turn over imposto da De Laurentiis? Questa è un’offesa tremenda, significa mortificare un’icona del calcio mondiale, non è il tipo che si fa fare la formazione. Portiamo rispetto al mister e facciamolo lavorare. A Genova il Napoli ha meritato di perdere quella partita però voglio dire che lì ci sono tanti interrogativi: gli azzurri pronti, via crearono numerosi occasioni. Poi c’è il punto interrogativo sul gol annullato a Milik, poi mi viene da pensare al rigore non dato contro a Tonelli. Ci sta perdere ogni tanto, siamo esseri umani. Ricordiamo che poi Quagliarella fece un gol da campione.

Il Napoli da Mazzarri in poi ha un progetto ben definito: internazzionalizzazione, il bel gioco ed il risultato finale. Poi c’è il traguardo Champions che il Napoli raggiunge ogni anno. A Napoli si lavora sapendo quello che si vuole, gli azzurri non potranno mai prendere i fuoriclasse dal Real, non potranno mai prendere il paramtero zero a 6 milioni l’anno ma il Napoli è bravo a tenerli in casa questi ragazzi”.

CONDIVIDI
Articolista dal 2012 principalmente sul Napoli, specializzato nelle analisi tattiche e tecniche di giocatori e squadre in particolar mondo per quanto riguarda le statistiche calcistiche.