Allegri stuzzica il Napoli: “Intanto loro sono a meno nove da noi…”

ALLEGRI

Massimiliano Allegri ha risposto alle domande dei giornalisti in conferenza stampa dopo la vittoria sull’Udinese. Tuttojuve.com ha riportato le sue parole:

Ronaldo ha fatto una buona partita, un gran gol, non è sembrata una persona preoccupata.
“Io valuto quello che vedo, per quella situazione non sono io che dovrò dire e fare. Ronaldo ha fatto una bella partita, si è allenato serenamente, e stasera ha fatto un gol straordinario”.

Le piace questo tridente? E’ quello che porterà fino in fondo alla stagione?
“In fondo alla stagione è dura perchè ci sono tantissime partite, qualcuno dovrà recuperare. Oggi hanno fatto bene, ma ha fatto bene tutta la squadra, perchè abbiamo usato bene il campo, abbiamo usato tutte le zone del campo con velocità di passaggio, con pazienza, contro un’Udinese che si difendeva bene. I ragazzi sono stati bravi nella riconquista subito della palla in avanti. Abbiamo fatto due gol, ma ne potevamo fare tanti, quindi direi che è stata una bella giornata. Prima della sosta era una giornata pericolosa perchè dopo 9 vittorie, prima della sosta, ci poteva essere un po’ di rilassamento, invece sono stati seri, hanno giocato seriamente anche dopo il 2-0 a parte certe situazioni, nel primo tempo, su un’infilata che abbiamo beccato sulla nostra destra e su quella punizione dove abbiamo rischiato, poi abbiamo tirato molto in porta e fatto molto bene”.

Matuidi perchè è uscito?
“Perchè aveva un flessore un po’ duro e ho preferito toglierlo per non rischiare. Eravamo già 2-0 e ho messo dentro Emre Can che era fresco”.

E’ così impossibile che le vinciate tutte?
“Non cominciamo a dire ‘ste robe, non servono… meno male c’è la sosta. Infatti sono contento, perchè altrimenti da domani cominciavate, giustamente, perchè è il vostro mestiere, a scrivere, la Juve vince tutto… invece no: vinciamole una alla volta, perchè tutte insieme non si possono vincere. Oggi vincere era importante. Intanto abbiamo messo il Napoli a -9, l’Inter a -11, quindi domani sono costretti tutti a vincere. Noi passiamo una bella sosta rilassata, recuperiamo energie, la squadra sta meglio fisicamente, poi affronteremo il Genoa e poi abbiamo anche le partite di Champions”.

Nelle ultime sei tra campionato e Champions avete preso solo gol da Mertens. Cosa è cambiato?
“C’è da migliorare quella che è la qualità del gioco, anche se stasera hanno fatto bene. Però bisogna porsi degli obiettivi: un obiettivo stasera era quello di non prendere gol, perchè in campionato se non sbaglio non siamo mai stati due partite senza prendere gol. E bisogna dare una sequenza a questa cosa. Perchè se non prendiamo gol poi in qualche modo un gol lo facciamo. Quindi la serietà con cui hanno affrontato la partita i ragazzi stasera mi è piaciuta, soprattutto dopo il 2-0”.

Ronaldo come sta prendendo questa situazione fuori dal campo? Ora con la sosta prenderà qualche giorno di riposo?
“Tutti prendiamo dei giorni di riposo, perchè ci ritroviamo mercoledì. Ronaldo come vive fuori dal campo non lo so, perchè io non vivo con lui in casa, quindi io lo vedo in campo, è sereno, si allena e fa gol, questa è la cosa più importante”

CONDIVIDI
Amante del Napoli da sempre, con NapoliPage per raccontare la verità e sdoganare alcuni argomenti sul Napoli e sul calcio in generale