Allan: “Napoli, ora vinciamo! Con Ancelotti si lavora sereni. Su Tonelli e il Real…”

allan

A Radio Kiss Kiss Napoli, durante Radio Goal, è intervenuto il centrocampista del Napoli Allan, rilasciando alcune dichiarazioni:

“Dobbiamo sempre pensare partita dopo partita, dopo queste due prime vittorie. Ancelotti? E’ facile lavorare con lui, è un allenatore tranquillo che ti lascia libero di fare ciò che sai. Ti dice due-tre parole per indirizzarti, è molto bravo.

Quarto anno a Napoli? Spero di fare sempre meglio dell’anno prima, quest’anno vorrei vincere qualcosa: è arrivato il momento per il Napoli, darò tutto me stesso per aiutare la squadra.

Nazionale brasiliana? E’ un obiettivo che ho, certo. Penso di dare il massimo per il mio club, vorrei avere una chance. L’allenatore ha dato opportunità a tanti ragazzi che giocano in Brasile, spero possa darla anche a me. Real Madrid in Champions agli ottavi? Iniziamo a superare i gironi (ride, ndr)

Sampdoria? E’ un momento felice per noi, ma non possiamo regalare gol agli avversari come capitato con Milan e Lazio. Dobbiamo cercare di essere concentrati per tutti i 90 minuti, e poi vincere. E’ sempre duro giocare con la Sampdoria, non sarà diverso domenica sera.

Tonelli avversario? E’ sempre stato un bravo compagno, dispiace non abbia avuto continuità. Gli auguro una grande stagione…ma da lunedì in poi (ride, ndr) Sogno scudetto? Ancelotti è sempre sereno, cerca di ottenere il massimo con due parole e senza urlare. L’ambiente è carico per lavorare. Perchè corro così tanto? Perchè ho voglia di vincere e di andare oltre i miei limiti”

CONDIVIDI
Articolista dal 2012 principalmente sul Napoli, specializzato nelle analisi tattiche e tecniche di giocatori e squadre in particolar mondo per quanto riguarda le statistiche calcistiche.